Punti programmatici

Elezioni Comunali 2016 di Lugano
Punti programmatici PC

1. Economia e lavoro
– Favorire la messa in rete fra gli enti di promozione economica, i principali attori economici e i centri di ricerca
– Indirizzare lo sviluppo economico verso i settori più promettenti, puntando sulle attività della Divisione di Sviluppo Economico
– Accrescere le sinergie con i comuni limitrofi per i progetti di valenza regionale
– Approfondire le relazioni internazionali nel campo economico, turistico e della ricerca
– Rafforzare i programmi occupazionali e di reinserimento professionale
– Incoraggiare la riqualifica degli operatori della piazza finanziaria
– Tutelare le condizioni lavorative del personale comunale
– Incrementare il personale in formazione nell’organico comunale

2. Socialità comunale
– Garantire un controllo democratico e diretto nella gestione della socialità comunale
– Mettere finalmente a punto provvedimenti in favore dell’alloggio popolare
– Potenziare l’offerta pubblica di mense, asili nido e doposcuola
– Reagire alla crescente precarietà sociale, approntando puntuali misure di sostegno
– Valorizzare l’approccio di prossimità per le situazioni di marginalità sociale
– Promuovere una politica d’integrazione a fronte della variegata comunità locale

3. Ambiente e viabilità
– Perseguire un approvvigionamento energetico da fonti rinnovabili
– Provvedere a una pianificazione razionale del territorio e a una sua adeguata protezione
– Introdurre una tassa ecologica appropriata
– Potenziare il trasporto pubblico, in modo particolare nei quartieri periferici
– Estendere il servizio negli orari, nella cadenza e ripristinare il servizio Nottambus
– Aumentare i sussidi per il trasporto pubblico e ridurne le tariffe
– Realizzare corsie preferenziali dedicate ai bus

4. Giovani, cultura e formazione
– Ampliare gli spazi d’aggregazione per le nuove generazioni
– Agevolare l’accessibilità all’offerta ricreativa e culturale per i più giovani
– Creare appositi spazi da mettere a disposizione delle realtà associative cittadine
– Assecondare la crescita dei centri regionali di cultura, ricerca e formazione
– Sostenere le diverse iniziative culturali del territorio, profittando dell’apertura del LAC

– Salvaguardare la qualità dell’insegnamento nelle Scuole comunali
– Incentivare lo svolgimento di attività extrascolastiche nei percorsi formativi
– Investire nell’edilizia scolastica e vigilare sulla nuova destinazione in centro delle SM
– Espandere l’offerta di appartamenti a prezzi accessibili per studenti

5. Amministrazione cittadina
– Disporre una riorganizzazione chiara e sostenibile dell’organico comunale
– Migliorare la prossimità delle istituzioni verso il cittadino, soprattutto nei quartieri più discosti

– Coinvolgere le commissioni di quartiere per questioni di particolare interesse locale
– Perseguire una governance democratica e trasparente degli enti paracomunali
– Affermare il pieno rispetto della legalità nell’assegnazione delle commesse pubbliche
– Assicurare la trasparenza per il pagamento di contributi a terzi e la tassa di culto

Qualora desideriate, potete scaricare, stampare, condividere il programma, con insieme anche i numeri dei nostri candidati, qui.

 

 

Annunci